Per info contattaci al numero (06) 55.00.816 – 327.8218.907 

Le Tendenze della Videosorveglianza nel 2023: Intelligenza Artificiale Integrata, Piattaforme Aperte e Sicurezza Potenziata

Il mondo della videosorveglianza è in costante evoluzione, e il 2023 si prospetta come un anno di grandi progressi tecnologici nel settore. I principali trend in questo ambito sono stati anticipati da i-PRO, un’azienda leader nel settore della sicurezza fisica, che ha delineato le sue previsioni per il 2023.

Queste previsioni includono l’adozione sempre più diffusa di analisi video basate sull’intelligenza artificiale (AI), l’evoluzione delle piattaforme aperte, la crescente attenzione alla cybersecurity e alla protezione della privacy e la continua sfida della supply chain. Esploreremo questi trend e le relative implicazioni per il settore della videosorveglianza.

Analisi basate su AI a bordo camera diventano standard

Una delle principali tendenze nel campo della videosorveglianza per il 2023 è l’ampia adozione di analisi video basate su intelligenza artificiale direttamente a bordo delle telecamere. Questo approccio consente alle telecamere di elaborare i flussi video e di estrarre informazioni rilevanti senza la necessità di inviare tutti i dati a un server remoto per l’elaborazione.

L’analisi basata su AI a bordo camera sarà sempre più considerata uno standard, poiché numerosi produttori offriranno questa funzionalità nelle loro telecamere standard. Ciò permetterà ai reparti di sicurezza di ottenere risultati più accurati e tempestivi con una maggiore efficienza delle risorse impiegate.

Con l’aumento del volume di dati elaborati a bordo delle telecamere, le organizzazioni dovranno affrontare la sfida di gestire e utilizzare in modo efficace queste informazioni. Sfruttare i dati raccolti non solo per la sicurezza ma anche per altre operazioni trasversali sarà essenziale per aumentare l’efficienza e le entrate aziendali.

Piattaforme AI aperte offrono massima flessibilità

La tendenza all’adozione di piattaforme aperte è in continua crescita nel settore della videosorveglianza. Questo approccio consente agli sviluppatori di creare soluzioni personalizzate e flessibili, adattandosi alle esigenze specifiche dei clienti e delle applicazioni.

Le piattaforme aperte permettono l’integrazione con altri sistemi e dispositivi, consentendo un’interazione più fluida e semplificata tra diverse tecnologie di sicurezza.

Ampliamento della protezione della privacy

Con la crescente consapevolezza riguardo alla privacy dei dati, il 2023 vedrà un’enfasi maggiore sulla protezione delle informazioni raccolte dai sistemi di videosorveglianza. Le organizzazioni dovranno adottare misure per garantire che i dati siano accessibili solo alle persone autorizzate e siano protetti da eventuali violazioni o accessi non autorizzati.

La protezione della privacy dei cittadini e dei dipendenti sarà cruciale per mantenere la fiducia nell’utilizzo di queste tecnologie.

Cybersecurity e approccio Zero Trust

Con l’aumento delle minacce cibernetiche, la sicurezza dei sistemi di videosorveglianza diventerà sempre più rilevante.

Nel 2023, si prevede un maggiore investimento in soluzioni di cybersecurity avanzate e l’adozione dell’approccio Zero Trust, che considera ogni dispositivo e utente come non attendibile fino a prova contraria. Questo approccio aiuterà a proteggere le reti e i dati dai potenziali attacchi esterni e interni.

Continua sfida della supply chain

La supply chain per i sistemi di videosorveglianza è complessa, coinvolgendo vari componenti e fornitori.

Nel 2023, le organizzazioni dovranno continuare a concentrarsi sulla sicurezza e sull’affidabilità di ogni elemento della catena di approvvigionamento. Questo garantirà che i sistemi di videosorveglianza siano realizzati con componenti di alta qualità e ridurrà i rischi di compromissione durante il processo di produzione.

Il 2023 sarà un anno di innovazione e crescita per i sistemi di videosorveglianza.

L’adozione di analisi basate su AI, l’utilizzo di piattaforme aperte, l’attenzione alla protezione della privacy e alla cybersecurity saranno i principali motori di cambiamento nel settore.

Le organizzazioni che abbracciano queste tendenze saranno in grado di migliorare l’efficienza, la sicurezza e la protezione delle informazioni, contribuendo a un mondo più intelligente e sicuro.

Condividi l'articolo:

Articoli complementari