Servizi di Ingegneria

Home Conformità impianti DM 37/2008 Dichiarazione di conformità degli impianti a gas (ristorante)
In offerta!

Dichiarazione di conformità degli impianti a gas (ristorante)

500,001.600,00

Scegli le caratteristiche del tuo servizio di certificazione mediante i sottostanti parametri.

 

Svuota

Descrizione

Utilità e accortezze relative ad un impianto a gas


Quando si vuole aprire un ristorante è sicuramente da mettere in conto la possibilità di installare un impianto a gas. Può essere un elemento, facente parte della tecnologia della ristorazione, di grande importanza.

Tali impianti trovano applicazione in diverse aree funzionali dell’attività e possono essere utilizzati per funzioni differenti. Innanzitutto per riscaldare gli ambienti, in modo da rendere il luogo accogliente agli avventori. Si usa poi per riscaldare l’acqua utilizzata in cucina e per la cottura delle pietanze.

 

È noto che il gas consiste di un materiale altamente infiammabile, per cui bisogna far attenzione in modo da scongiurare ogni pericolo. Una fuga di gas potrebbe causare combustioni indesiderate nell’ambiente in seguito al contatto del materiale con elementi o temperature capaci di innescare la reazione.

 

Per ragioni di sicurezza, è necessario che, nel momento dell’installazione, l’impianto a gas sia conforme a tutte alle norme vigenti e cogenti. Tali norme sono di riferimento per Decreto Ministeriale n. 37/2008 e ss. mm. e ii., il quale si riferisce all’adeguatezza ai fini di sicurezza di diverse tipologie di impianto.

 

Al fine di ottenere una certificazione valida è obbligatorio presentare una dichiarazione di conformità degli impianti a gas relativamente ai ristoranti.

 

 Dichiarazione di conformità degli impianti a gas (ristorante)

 

L’attestazione comprensiva degli allegati tecnici obbligatori si ottiene in seguito a tutti i controlli necessari, ciascuno dei quali è finalizzato alla conferma che l’impianto a gas installato, insieme a tutti i suoi componenti, presenti le caratteristiche specificate nell’articolo 7 del D.M. n. 37/2008 e ss. mm. e ii.

 

A tale scopo è innanzitutto necessario contattare professionalità competenti che effettuino un sopralluogo completo al fine di confermare l’affidabilità dei materiali e della struttura. Successivamente, se tutto è in regola, in relazione a prescrizioni di adeguamento e alla esecuzione delle stesse, sarà emessa e fornita la dichiarazione di conformità.

 

Sono diverse le informazioni che vengono indicate all’interno del documento. Esso deve presentare innanzitutto le generalità del committente e di chi si è occupato di procedere all’installazione, indicare le postazioni precise in cui è stato ubicato, le specificità dell’impianto stesso e la tipologia di materiali utilizzati per la realizzazione.

 

Insieme alla certificazione devono poi essere forniti alcuni allegati fondamentali di tipo grafico e relazionale che dimostrano la modalità di esecuzione e la verifica di calcolo in base all’applicazione della norma tecnica specifica che nel caso in parola corrisponde alla UNI 8723:2017 – “Impianti a gas per l’ospitalità professionale di comunità e similare – Progettazione, installazione e messa in servizio”.

 

Bisogna controllare e stilare un’ulteriore attestazione dalla quale si ha la conferma che la ditta occupatasi dell’installazione sia inscritta alla Camera di Commercio e dotata dei requisiti per la esecuzione di impianti di distribuzione del gas. Occorre poi allegare il progetto con lo schema idraulico dell’impianto in questione; infine fornire l’elenco completo di tutti i materiali utilizzati in qualità e quantità in particolare per le giunzioni in opera dei componenti, che in genere seguono altre norme correlate e in combinato disposto per i criteri di produzione, omologazione, installazione e manutenzione.

 

Soluzione per ottenere la Certificazione della conformità dell’impianto

 

Una delle soluzioni per ottenere la dichiarazione di conformità degli impianti a gas, relativamente al proprio ristorante, è rivolgersi a Certificazione Tecnica Normativa.
CTN ha una lunga esperienza nel settore tecnico normativo e burocratico nell’ambito degli impianti tecnici per l’edilizia essendo abilitata e operando in tutti i settori impiantistici, in particolare per la distribuzione e l’utilizzo del gas.

 

È possibile prenotare il sopralluogo presso il sito ufficiale dell’azienda compilando il modulo in cui dovranno essere inseriti tutti i parametri relativi al caso specifico.
In particolare per il controllo, l’adeguamento, la verifica di esecuzione per gli impianti a gas la dichiarazione è redatta dal Dr. Ing. Enrico Maria DI FIORE, professionista revisore degli impianti e iscritto oltre che nel proprio Ordine Professionale anche all’albo del Ministero dell’Interno dei Professionisti Antincendio.

 

Il servizio offerto è altamente professionale e veloce. Aiutiamo da anni i nostri clienti a superare rapidamente tutti i cavilli burocratici e allo stesso tempo garantiamo assoluta sicurezza attraverso un attento controllo degli impianti.

Informazioni aggiuntive

Portata nominale

, , , , ,

Superficie

, ,

Schema

Con schema

Progetto

Soggetti a progetto

Sopralluogo

Con sopralluogo e Rilievo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Roma, Viterbo e zone limitrofe

Acilia - Albano Laziale - Alberone – Alessandrino – Anagnina - Appia Pignatelli - Appio Claudio - Appio Latino - Ardea - Ardeatino - Ariccia - Aurelio - Aventino – Axa - Baldo degli Ubaldi - Balduina - Battistini - Boccea - Bologna - Borghesiana - Borgo - Bravetta - Bufalotta – Camilluccia – Campitelli Campo Marzio - Casal Bertone - Casal Boccone - Casal Bruciato - Casal de Pazzi - Casal del marmo - Casal Lumbroso - Casal Palocco - Casalotti - Casetta Mattei – Casilino - Casilino - Cassia - Castel Fusano - Castel Giubileo - Castel Porziano - Castelverde - Castro Pretorio - Cecchignola – Cecchina -Celio - Centocelle - Cesano - Ciampino - Cinecittà - Cinecitta Est -Collatino - Colle Aniene - Colle Prenestino - Colle Salario - Colli Albani - Colonna – Coppedè - Corcolle - Corviale - Decima Della Vittoria - Divino Amore - Don Bosco - Dragona - Dragoncello -Esquilino -EUR -Falcognana – Fidene - Finocchio - Fiumicino - Flaminio - Fleming -Fonte Nuova - Frascati - Furio Camillo – Garbatella - Gianicolense - Giardinetti - Giustiniana - Gregorio VII - Grotte Celoni - Infernetto - La Rustica - La Storta - Labaro - Largo Preneste - Laurentino - Ludovisi - Madonnetta - Magliana – Malafede – Malagrotta –Marconi - Marino - Mentana - Montagnola - Monte Mario - Monte Sacro - Monte Spaccato - Monteverde - Monti - Monti Tiburtini - Morena - Navigatori - Nomentano - Nuovo Salario - Olgiata - Omboni - Ostia - Ostiense - Ottavia - Palatino - Palestrina - Parioli - Parione - Piana del Sole - Pietralata - Pigneto - Pinciano - Pineta Sacchetti - Piramide - Pisana - Policlinico - Pomezia - Ponte di Nona - Ponte Galeria - Ponte Lungo - Ponte Mammolo - Porta Metronia - Porta Pia – Portonaccio – Portuense - Prati - Prato Fiorito - Prenestino - Prenestino-Labicano - Prima Porta -Prima Valle - Quadraro - Quarto Casale - Quarto Miglio - Re di Roma - Regola - Roma Salario - Sallustiano -San Basilio - San Giovanni - San Gregorio da Sassola - San Lorenzo - San Paolo - San Pietro - San Saba - Santa Palomba - Selva Candida - Selva Nera - Serpentara - Settebagni - Settecamini - Somalia Spinaceto - Statuario - Talenti – Termini - Testaccio - Tiburtino - Tiburtino III - Tivoli - Tomba di Nerone - Tor Bella Monica - Tor de Cenci - Tor di Quinto - Tor Fiscale - Tor Sapienza - Tor Tre Teste - Tor Vergata - Torpignattara - Torre Angela - Torre Gaia - Torre Maura - Torre Nova - Torre Paterno - Torre Spaccata - Torrevecchia - Torrino - Torvaianica - Trastevere - Trevi - Trieste - Trigoria-Vallerano - Trionfale - Trullo - Tufello - Tuscolano - Val Cannuta - Val Melaina - Valle Martella - Valle Muricana - Valle Santa - Vigna Clara - Vigna Murata - Vigne Nuove - Villa Borghese - Villa Gordiani - Villa Lais - Viminale - Vitinia - Latera – Lubriano – Marta - Montalto di Castro - Monte Romano – Montefiascone – Monterosi – Nepi – Onano - Oriolo Romano – Orte – Piansano - Proceno – Ronciglione - San Lorenzo Nuovo - Soriano nel Cimino – Sutri – Tarquinia – Tessennano – Tuscania – Valentano – Vallerano – Vasanello – Vejano – Vetralla – Vignanello - Villa S. Giovanni T. - VITERBO - Vitorchiano.

Contattaci